close

Sei nuovo su SiciLife? Registrati qui

oppure

Accedi con Facebook

Vuoi diventare Fornitore?
Clicca qui

Vuoi diventare Reseller?
Clicca qui

Enna

Enna


Denominata Castrogiovanni fino al 1927, anno in cui riprese l’antico nome Enna, è un comune di straordinaria ricchezza per le sue bellezze naturalistiche e storico-artistiche. Tra i primi 30 comuni più estesi d’Italia - con una superficie di 357,14 kmq - è nota per essere il capoluogo di provincia più alto d’Italia. 

La città di Enna è stata definita Urbs Inexpugnabilis dai romani per la sua inattacabilità, Ombelico di Sicilia per la sua posizione centrale rispetto all’Isola, nonché Belvedere di Sicilia per le vedute panoramiche mozzafiato, è un comune ricco di storia, roccaforte quasi inespugnabile di sicani, greci, bizantini, romani, arabi, svevi ed aragonesi, nei tre millenni precedenti. 

Tra i monumenti e siti più importanti troviamo: il Castello di Lombardia, simbolo della città ed imponente fortezza che si erge sul punto più elevato di Enna; la Rocca di Cerere, ultimo sperone orientale dell’Akropolis di Haenna, da dove si può assistere ad un panorama a perdita d’occhio, scenario di culto pagano; la Torre di Federico II, antica residenza estiva dell’Imperatore Federico. Certamente da vedere il Duomo, ricco di opere e con un particolare quanto affascinante tetto ligneo intagliato a cassettoni; le tante chiese tutte differenti l’una dalle altre; le antiche porte d’ingresso della città. 

Da non dimenticare, inoltre, la Riserva naturale del Lago di Pergusa. 

Tuttavia è l’intera provincia che vale la pena d’essere visitata. Numerosi castelli la popolano e i piccoli borghi - tra prelibatezze per il palato, tradizioni e stradine caratteristiche - fanno vivere al visitatore un’autentica quanto surreale esperienza di “ritorno alle origini”. 

Una particolare nota va sicuramente fatta alla celeberrima Villa Romana del Casale di Piazza Armerina, ricca di mosaici in ottime condizioni e sito dichiarato Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.